20 de settembre de 2018

Tzatziki greco. La salsa greca per eccellenza

Lo tzatziki greco, noto comunemente anche come “salsiki”, è una salsa presente sia nella gastronomia greca sia in quella turca o addirittura in quella iraniana. Utilizzato soprattutto nei mezedes o stuzzichini.

Gli omologhi dello tzatziki greco sono il Djadjik in Iran, il Cacik in Turchia, il Tarator in Bulgaria e il Kheere ka Raita in India

Lo tzatziki è una salsa molto fresca, saporita e molto semplice da elaborare che si abbina praticamente a qualsiasi piatto (carne, pesce o verdura).

È una crema delicata con un leggero tocco acido che gli dà il limone, una consistenza cremosa per la presenza dello yogurt e molto fresca grazie ai cetrioli e alla menta. Si serve sempre fredda.

  • 2 vasetti di yogurt greco (250 g)
  • 50 g di cetriolo
  • 15 ml di olio extra vergine d’oliva
  • Un rametto di menta fresca e triturata
  • Uno spicchio d’aglio
  • Il succo di mezzo limone
  • Sale e pepe a piacere
  • Sbucciate l’aglio e tagliate lo spicchio a metà per togliere la parte interna. Poi mettetelo in un mortaio e aggiungete sale e un pizzico di pepe prima di pestarlo. Aggiungete gli yogurt in una ciotola capiente. Non è necessario sbucciare il cetriolo, tagliatelo longitudinalmente a metà e poi tagliate a metà nella stessa direzione. Rimarranno 4 bastoncini a forma di barchetta. Poi utilizzate un cucchiaio per eliminare i semi del centro. Poi grattugiate i bastoncini fino a raggiungere la buccia. Aggiungete l’aglio, il cetriolo grattugiato, il succo del limone, l’olio e la menta fresca triturata nella ciotola dello yogurt e mescolate bene. Controllate se è necessario aggiungere sale o pepe e servitelo freddo .