Storia

La storia di Deoleo degli ultimi 25 anni si può dividere in quattro tappe:

I. Quotazione in Borsa e impostazione della vendita di riso.

Deoleo è nata nel 1990, quando degli investitori decisero di creare un gruppo industriale alimentare titolare di rinomati marchi, finanziato attraverso la quotazione in borsa. Partendo da una società praticamente inattiva chiamata Arana Maderas, S.A., fu costituito il Grupo Industrial Arana, S.A., che nel 1992 acquisì l’azienda denominata Hijos de J. Sos Borrás, S.A., proprietaria della marca di riso più venduta in Spagna. Dopo la fusione con quest’ultima, il Gruppo cambiò la sua denominazione a Sos Arana Alimentación, S.A., acquistando successivamente diverse riserie come la portoghese Saludaes. In questo modo, è riuscita a posizionarsi tra i principali gruppi spagnoli operanti nel settore del riso.

II. Espansione internazionale:

Al igual que una gota de nuestro aceite de oliva es suficiente para comprobar la calidad de nuestros productos, unos cuantos datos bastan para comprender la importancia del Grupo Deoleo en el mundo.
 

Con l’inizio del nuovo secolo, la Sos Arana Alimentación entra nel settore dei biscotti dopo aver acquistato la Cuétara, S.A, l’azienda leader in questo comparto sia in Spagna che in Portogallo. Questa acquisizione le ha permesso di raddoppiare i propri attivi.

En el año 2001 se produce la fusión entre ambas compañías dando lugar a Sos Cuétara, S.A.Nel 2001, le due società si fondono dando vita a Sos Cuétara, S.A. Verso la fine di questo stesso anno, l’azienda incomincia a farsi strada nel settore dell’olio con l’acquisizione, attraverso una Offerta Pubblica d’Acquisto, della società Koipe, S.A., l’azienda numero uno nel mercato dell’olio di oliva in Spagna e titolare delle marche Carbonell e Koipesol..

Nel 2003 si realizza una fusione tra queste due ultime società che ne fa triplicare gli attivi e il giro d’affari. Tra il 2003 e il 2008 vengono acquistate varie marche italiane come Sasso, Carapelli, Friol e, nel 2008, la Bertolli, facendolo così diventare il maggiore gruppo industriale dell’olio d’oliva e titolare delle migliori marche nel mondo. Per quanto riguarda il settore del riso, la tappa più importante si raggiunse nel 2003 con l’acquisto della American Rice, una delle principali aziende titolari di marche negli Stati Uniti e proprietaria dei prodotti maggiormente venduti nel Medio Oriente.

III. Ristrutturazione:

Con l’acquisto di Bertolli da Unilever, il debito finanziario del Gruppo aumentò a livelli insostenibili fino ad obbligare l’azienda ad attuare un processo di disinvestimento e di raccolta di risorse proprie, specialmente in concomitanza con un ciclo economico molto complicato. Il primo disinvestimento significativo ebbe luogo alla fine del 2008 con la vendita della marca Cuétara, che condusse il Gruppo a concentrarsi sui settori del riso e dell’olio. All’inizio del 2009, quando si ampliò la base azionaria, si individuarono seri problemi nella gestione del Gruppo che portarono a sostituirne l’intera classe dirigente, dando luogo ad una profonda ristrutturazione alla luce della delicata situazione economica che si era venuta a creare e della necessità di raccogliere urgentemente le risorse finanziarie necessarie a garantirne la soprovvivenza. Nel dicembre del 2010 si riuscì a rifinanziare il Gruppo grazie ad una serie di ricapitalizzazioni e la vendita del settore del riso. Attualmente, l’intera attività del Gruppo è concentrata nel settore dell’olio. Questo ha permesso di completare un processo di razionalizzazione industriale e commerciale basato su una solida impostazione finanziaria e azionaria, sostenuto da una gestione prudente e rigorosa.

IV. Costruendo un futuro nuovo

Nel 2011 e 2012, grazie al miglioramento ottenuto nei risultati operativi, abbiamo potuto tornare a concentrarci sulle nostre marche e sulla crescita del Gruppo. Abbiamo accelerato il lancio di nuovi prodotti e aumentato gli investimenti in pubblicità. Ci siamo anche impegnati a incrementare ulteriormente la globalizzazione del Gruppo, aprendo nuovi sbocchi di mercato e rafforzando la nostra presenza nei mercati in cui siamo già operativi. Abbiamo piena fiducia che il nostro modello industriale, le nostre rinomate marche e il nostro gruppo di professionisti ci condurranno verso una nuova tappa di crescita sostenibile e proficua. Nel 2013 abbiamo incorporato la marca Hojiblanca nel nostro portafoglio di marche, Hojiblanca è una delle marche più importanti della Spagna ed è leader insieme a Carbonell nella categoria degli oli extra Vergine di oliva ed ha iniziato un promettente sviluppo internazionale.