13 de March de 2019

I notevoli benefici per la salute dell’olio extra vergine di oliva

Aceite de oliva virgen. Salud

Negli ultimi anni, la ricerca scientifica ha confermato che il consumo di olio extra vergine di oliva è legato a una gran quantità di benefici per la salute, dall’allenamento del cervello alla salute del cuore.

È un mito che l’olio d’oliva sia malsano semplicemente perché è grasso. "Non tutti i grassi sono fatti nello stesso modo", dice Molly Cleary, una dietologa diplomata di New York. L’olio d’oliva è ricco di grassi monoinsaturi, noti come i "grassi buoni", spiega. Piuttosto che intasare le arterie, questo tipo di grasso apporta benefici al tuo corpo in molti modi, ad esempio fornendo nutrienti chiave alle tue cellule e il bilanciando i livelli di colesterolo.

Ma i benefici per la salute dell’olio extravergine d’oliva non finiscono qui. In realtà, si estendono a quasi tutti i sistemi del corpo.

Per il tuo cuore

Secondo una recente analisi della FDA, è probabile che l’acido oleico nell’olio extra vergine di oliva possa ridurre il rischio di malattie coronariche. Infatti, molti dei composti presenti nell’olio extra vergine di oliva hanno proprietà che possono aiutare a ridurre la pressione sanguigna, a prevenire l’aterosclerosi e a proteggere dagli infarti.

L’olio extravergine di oliva è "importante per il nostro cuore e per il controllo dei livelli di colesterolo nel sangue, in particolare di LDL", afferma Anna Cane, direttore scientifico e degli affari pubblici di Bertolli. Il colesterolo a bassa densità di lipoproteine (LDL), altrimenti noto come "colesterolo cattivo", è il tipo di lipidi associato a un rischio più elevato di eventi cardiovascolari come gli infarti. In uno studio recente, i partecipanti hanno effettivamente ridotto i loro livelli di colesterolo LDL prendendo integratori di olio extravergine di oliva. 

Per il tuo cervello

Gli studi suggeriscono che i grassi monoinsaturi possono anche aiutare a ridurre il rischio di depressione in quanto vi sono prove che supportano una relazione tra una buona alimentazione e una migliore salute mentale.

È probabile che anche il morbo di Alzheimer abbia un legame con l’extra vergine. La ricerca mostra che l’oleocantale, uno dei principali antiossidanti presenti nell’olio extravergine di oliva, potrebbe aiutare a rimuovere le placche beta-amiloide, che sono associate alla progressione della malattia.

Tuttavia, i consumatori dovrebbero essere cauti. Non tutte le bottiglie di olio d’oliva contengono la stessa quantità di antiossidanti. I livelli di questa sostanza nutritiva, in particolare, sono impoveriti in oli d’oliva di qualità inferiore e nell’olio che è diventato rancido nel tempo. Solo l’olio extravergine di oliva fresco e di alta qualità apporterà benefici per la salute del corpo e del cervello.

Un altro beneficio dell’olio d’oliva per il cervello potrebbe essere indicato nella forte correlazione tra una dieta ricca di olio d’oliva e un rischio inferiore di ictus.  Un nuovo studio pubblicato dall’Accademia Americana di Neurologia suggerisce anche che il consumo regolare di olio d’oliva potrebbe essere un modo "economico e facile" per prevenire questo problema comune ma devastante.

Per il tuo metabolismo

"L’olio extravergine d’oliva può aiutare a ridurre i livelli di obesità, perché consumarlo può impedirci di avere fame per un periodo di tempo più lungo", afferma Cane. Questo non dovrebbe sorprendere, dal momento che l’olio d’oliva è uno degli alimenti base della dieta mediterranea – una dieta che ha dimostrato di essere una delle migliori per la perdita di peso e il successivo mantenimento. 

I benefici metabolici dell’olio extra vergine di oliva sono notevoli soprattutto per i soggetti a rischio di diabete di tipo 2. Gli studi hanno dimostrato che l’aggiunta di olio extravergine di oliva alla vostra dieta può essere un potente strumento per prevenire e controllare la malattia.  

Per tutto il resto

A questo punto, probabilmente non sarete sorpresi di sapere che l’olio extra vergine di oliva ha un potente effetto sul processo di invecchiamento. I suoi antiossidanti proteggono il corpo dai radicali liberi, che accelerano il processo di invecchiamento, e gli studi dimostrano che i polifenoli e i grassi monoinsaturi contenuti all’interno possono rallentare lo sviluppo dell’artrite reumatoide e della perdita ossea, che spesso si manifestano con l’invecchiamento.

La ricerca suggerisce anche che il consumo di olio extra vergine d’oliva potrebbe aiutare a ridurre il rischio di cancro. Uno studio recente dell’Universitat Autònoma di Barcellona suggerisce che il consumo di olio d’oliva vergine è legato a tassi più bassi di cancro al seno, mentre uno studio condotto dall’Università di Bari ha mostrato benefici per l’epitelio intestinale con la riduzione dell’infiammazione e la protezione contro lo sviluppo del cancro all’intestino.

Se il gusto da solo non è sufficiente a convincerti a usare l’olio extravergine di oliva in una dieta quotidiana, speriamo che questi risultati sui suoi benefici serviranno allo scopo. Non solo l’utilizzo di olio extra vergine di oliva migliora i sapori del tuo cibo, ma il tuo corpo apprezzerà anche la dose extra di antiossidanti e composti che combattono le malattie.

Bertolli. Aceite de oliva. Salud